Le procedure di sicurezza per smantellamento e smontaggi industriali

In questo articolo troverete un approfondimento sulle procedure di sicurezza in caso di smantellamento e smontaggi industriali.

L’importanza delle procedure di sicurezza per smantellamento e smontaggio industriali

Quelle eseguite da Romet sono operazioni molto complesse ed altamente specializzate che comportano l’unione di svariate competenze. In primo luogo le operazioni vanno effettuate seguendo le opportune procedure di sicurezza per smantellamento e smontaggi industriali. Inoltre devono essere utilizzate attrezzature specifiche e bisogna avere determinate abilitazioni, autorizzazioni e certificazioni. Se è vero che ogni tipologia di impianto industriale ha le proprie peculiarità strutturali, è bene specificare che le procedure di sicurezza per smantellamento e smontaggi industriali si differenziano in base alle sostanze trattate al loro interno. Questi aspetti sono particolarmente importanti nel caso in cui si abbia a che fare con impianti che trattano sostanze pericolose e reagenti. In questo caso è essenziale adeguare le procedure e le attrezzature impiegate a questi ambienti potenzialmente esplosivi.

Come avvengono smantellamento e smontaggi industriali

Smantellamento e smontaggi industriali possono essere interventi più o meno lunghi e articolati a seconda della dimensione e della complessità dell’impianto. Come si procede? Come prima cosa viene effettuato un sopralluogo tecnico per verificare lo stato del sito. Ad esso si affianca la necessità di reperire tutte le informazioni e le documentazioni necessarie su struttura, funzionamento e sostanze trattate all’interno dell’impianto. A questo punto si passa a redigere il piano di smantellamento e smontaggi industriali in cui si stabilisce cosa e come demolire, smontare, recuperare  e smaltire. Spesso prima di queste operazioni è necessario provvedere alla svuotamento ed alla bonifica del luogo, il tutto nella massima sicurezza. La medesima attenzione deve essere riposta anche quando si è scelto di rivendere o riutilizzare in altra sede l’impianto. È necessario dunque assicurarsi che lo stesso non venga danneggiato durante lo smontaggio. Quando le fasi di smantellamento e smontaggi industriali sono concluse si potrà infine procedere alla demolizione delle strutture edili.

A normare le demolizioni edili vi è il D.Lgs. 81/2008

L’articolo 150 del D.Lgs. 81/2008 tratta nel dettaglio la materia delle demolizioni edili, in particolare del necessario rafforzamento delle strutture. Prima dell’inizio dei lavori si dovrà infatti verificare le condizioni di conservazione e stabilità di ciò che va demolito. Nel caso in cui non siano sufficienti, dovranno essere eseguite opere di rafforzamento e di puntellamento. Il D.Lgs. 81/2008 stabilisce anche che le operazioni debbano essere eseguite sotto la sorveglianza di un preposto. Il tutto deve essere condotto in modo tale da non pregiudicare la stabilità delle strutture portanti o di collegamento e di quelle adiacenti.

Chiama ora!