Normativa smaltimento rifiuti speciali

Le nuove regole sullo smaltimento dei rifiuti stabiliscono una netta differenza tra rifiuti in base all’origine (urbani o speciali) e la pericolosità (rifiuti pericolosi e rifiuti non pericolosi). Nella fattispecie, la normativa sullo smaltimento dei rifiuti speciali precisa che lo smaltimento sia da attuare solo come soluzione residuale quando non esistano altre eventuali alternative attuabili che ne permettano il recupero.

Rifiuti urbani e rifiuti speciali: qual è la differenza

Per poter comprendere quali rifiuti dover smaltire occorre innanzitutto definire la differenza che sussiste tra rifiuti urbani e rifiuti speciali. I primi sono tutti quelli provenienti da locali o luoghi adibiti ad abitazione, da spazzamento delle strade o soggetti ad uso pubblico. I secondi, invece, sono tutti i rifiuti prodotti dalle industrie e che pertanto-dato l’eventuale alto tasso di pericolosità- devono essere smaltiti da un sistema di aziende private specializzate nel settore.

Romet Srl è in possesso di tutte le autorizzazioni e licenze richieste dalla legge per poter occuparsi dello smaltimento di tali rifiuti speciali sul territorio cuneese. Attiva da anni nella gestione della raccolta di rifiuti pericolosi e prodotti di scarto, l’azienda offre un eccellente servizio di smaltimento per un ambiente più pulito e sicuro per l’uomo.

Quali sono i rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi

I rifiuti speciali non pericolosi provengono dalla produzione industriale, edile, dalla demolizione di impianti o macchinari, dal settore manufatturiero. Sono perlopiù rifiuti ferrosi o non, metallici, che vengono raccolti, stoccati, selezionati e puliti. Grazie all’attività di aziende come Romet Srl vengono poi reimmessi nei cicli di produzione dell’industria siderurgica riducendo l’impatto ambientale, l’inquinamento e i costi di produzione.

Per i rifiuti speciali pericolosi, cioè contenenti sostanze altamente dannose per l’organismo, è necessario un particolare intervento per lo smaltimento. Si tratta infatti di prodotti di scarto derivanti dall’industria metallurgica e chimica o dalla raffinazione del petrolio. In tal caso, come stabilito dalle direttive e atti legislativi, bisogna seguire uno specifico iter di raccolta, movimentazione ed infine smaltimento di tali prodotti.

Inoltre, per garantire un ecosistema più pulito e incontaminato, Romet Srl mette a disposizione la propria esperienza per le bonifiche ambientali ( come, ad esempio, la rimozione di tetti in amianto o rifiuti inquinanti suolo e acque). Contattaci per saperne di più sui nostri servizi o richiedere un preventivo per lo smaltimento di rifiuti speciali della tua azienda.

 

Chiama ora!