Riciclaggio di rottami ferrosi e non ferrosi: i benefici

Negli ultimi anni, anni in cui sempre più persone nel mondo hanno iniziato ad abbracciare stili di vita più nel rispetto dell’ambiente, il riciclo del metallo ha attirato molta attenzione su di sé, poiché è una procedura eco-friendly. Inoltre, il riciclaggio di rottami ferrosi e non ha anche numerosi vantaggi dal punto di vista economico, poiché coinvolge numerosi settori: dall’edilizia all’industria, fino alla vita quotidiana di tutti noi (basti pensare a tutti gli oggetti contenenti metallo che utilizziamo tutti i giorni).

Analizziamo i principali benefici di questa pratica.

I vantaggi ambientali del recupero dei rottami ferrosi e dei rottami non ferrosi

Il riciclaggio, riducendo le emissioni di ossido di carbonio nell’atmosfera, garantisce una riduzione dell’inquinamento dell’acqua, dei rifiuti minerari e dell’aria pari al 70%. Si tratta di un dato impressionante, e non è nemmeno il più eclatante: si pensi, per esempio, che riciclare l’alluminio aiuta a ridurre l’inquinamento atmosferico del 95% e a risparmiare il 90% dell’energia che viene consumata nelle fasi della sua realizzazione. Come se non bastasse, l’alluminio riciclato è anche un grande alleato dell’energia elettrica: l’utilizzo, infatti, è minore rispetto a quella impiegata nella lavorazione dei metalli vergini. Inoltre, il recupero dei rottami ferrosi e non ferrosi è un ciclo che non ha limiti: i materiali possono essere sottoposti a questo trattamento un numero infinito di volte, senza che le proprietà chimico-fisiche vengano alterate.

I vantaggi economici del riciclaggio dei rottami ferrosi e dei rottami non ferrosi

Aziende specializzate, come Romet srl (che offre diversi servizi fra cui il riciclaggio di rottami in Piemonte), dispongono di sistemi di frantumazione dei metalli complessi, con sistemi di controllo e motori elettrici pensati per questo specifico scopo: ciò garantisce benefici economici che, uniti al dispendio di energie che serve per la fabbricazione di contenitori nuovi che è molto ridotto, invogliano sempre di più al riciclo dei metalli e dei rottami. Inoltre, il riciclaggio dei rottami ferrosi e dei rottami non ferrosi riduce notevolmente la dipendenza dalle materie prime che vengono estratte dal sottosuolo.

Quelli relativi al riciclaggio dei rottami ferrosi e non sono vantaggi e benefici che interessano solamente le aziende, ma toccano anche tutti i cittadini: ne sono un esempio il risparmio che si ottiene sull’acquisto di beni materiali e oggetti comuni che sono realizzati con componenti metalliche (dalle automobili alle posate) e, soprattutto, il miglioramento delle condizioni di vita sul pianeta.

Chiama ora!