Demolizioni speciali: in cosa consistono?

In questo articolo andremo a scoprire in cosa consistono le demolizioni speciali.

Cosa sono le demolizioni speciali

Non bisogna confondere le demolizioni speciali con le tradizionali demolizioni eseguite con martello idraulico. Con questo termine si intendono infatti tutte quelle attività che richiedono l’utilizzo di strumenti particolari per essere effettuate. Questi attrezzi consentono infatti di controllare l’impatto che il lavoro che viene svolto esercita verso le costruzioni vicine e l’ambiente. In primo luogo si tengono monitorate le vibrazioni prodotte che sono la principale causa di possibili effetti collaterali. Un altro aspetto che si controlla è quello della dispersione delle polveri sottili, molto dannose per la nostra salute. Se invece le demolizioni speciali avvengono in un’area aperta e l’edificio in questione è distante da altre costruzioni, si può lavorare con maggiore tranquillità.

Quali sono le fasi di una demolizione speciale

Le fasi di una demolizione speciale sono diverse. Si comincia sempre con il carotaggio, utile per l’analisi dei materiali. Ad essa seguirà la scelta degli strumenti più idonei ad effettuare le operazioni. Molto importante in queste fasi di una demolizione speciale è il dimensionamento del blocco da sezionare. Le parti in cemento verranno infatti sezionate e rimosse dalla loro sede, ma è fondamentale capire se il blocco possa collassare sotto al suo stesso peso. Una delle modalità più conosciute per arrivare alle demolizioni speciali è l’esplosione controllata, anche se spesso vengono impiegate anche apposite pinze e cesoie. Non manca nemmeno l’utilizzo dell’idrodemolizione: grazie a lance che erogano getti controllati di acqua fredda ad altissima precisione si riescono ad eseguire interventi molto mirati. In questo modo si ha grande precisione e non vengono prodotte scintille. Tale tipologia di demolizioni speciali si usa in particolare in ambienti a rischio di esplosione.

Quando si effettua una demolizione speciale

Dopo aver capito in cosa consiste, andiamo a comprendere quando si effettua una demolizione speciale. Come detto, il caso più spettacolare è l’abbattimento di un edificio molto alto in città. Questo può avvenire perché abusivo o utilizzato per fini loschi oppure nel caso in cui sia pericolante. È importante ricorrere alle demolizioni speciali per non danneggiare le costruzioni limitrofe e per fare in modo che le macerie prodotte rimangano contenute in un determinato perimetro. Inoltre quando si effettua una demolizione speciale? Ad esempio se una struttura è collassata ma non totalmente a seguito di un incendio. In tal modo si può procedere alla demolizione parziale della sola parte danneggiata, preservando integro il resto della struttura.

Chiama ora!