NOLEGGIO DEI CONTAINER SCARRABILI

I container scarrabili sono utilizzati principalmente per la raccolta, lo stoccaggio e il conferimento di diverse tipologie di rifiuti. Rappresentano una soluzione pratica ed economica, ad esempio, per la movimentazione di materiali di scarto dell’edilizia. Si tratta di grandi cassoni metallici che possono essere sganciati dall’autocarro, diventando dei pratici siti di stoccaggio, che occupano poco spazio e che possono essere facilmente spostati una volta riempiti. Oggi, sempre più industrie, aziende, imprese edili e privati ricorrono ai container scarrabili, che rappresentano la soluzione più conveniente e comoda per la gestione dei rifiuti e dei materiali di scarto.

La raccolta dei rifiuti con i container scarrabili

I container scarrabili costituiscono il modo migliore di trasportare rifiuti, da quelli urbani agli scarti edili e industriali. I vantaggi derivanti dall’uso di questi contenitori metallici sono molteplici, a partire dalla facilità con cui li si può spostare. Ad esempio, possono essere facilmente trasportati in prossimità dei cantieri edili, riempiti durante lo svolgimento dei lavori, portati via una volta pieni e svuotati nei siti preposti. I container scarrabili sono la soluzione migliore per razionalizzare il lavoro di raccolta dei rifiuti e di sgombero di materiali e macerie, che vengono fatti confluire direttamente nei cassoni, senza occupare altri spazi e senza dover fare fronte a spese successive per interventi di pulizia o bonifica.

I container scarrabili per lo stoccaggio dei rifiuti

Oltre al recupero dei materiali e alla raccolta di scarti urbani ed assimilati, i container scarrabili possono essere utilizzati anche come siti di stoccaggio dei rifiuti. Per questo, esistono cassoni di diverse dimensioni, sia coperti che scoperti, in grado di rispondere a ogni esigenza e di fungere da deposito per rottami, calcinacci, rifiuti edili e altri materiali di scarto. Una volta riempiti, questi contenitori possono essere facilmente portati via e svuotati, senza costi eccessivi e ulteriori preoccupazioni. I container scarrabili vengono generalmente noleggiati da privati, aziende e industrie presso aziende specializzate come Romet, per periodi di tempo più o meno lunghi, in base alle necessità. I container scarrabili devono rispondere a determinati requisiti previsti dalla legge, volti a favorire un corretto smaltimento dei rifiuti, per evitare di inquinare e per ridurre l’impatto ambientale.

Lo smaltimento dei metalli con i container scarrabili

I container scarrabili possono essere utilizzati per la raccolta e lo smaltimento di diverse tipologie di materiali di scarto, adempiendo in modo corretto agli obblighi previsti dalla legge nell’ambito del conferimento dei rifiuti. Rappresentano dei veri depositi temporanei, dove custodire anche rottami ferrosi e materiali di scarto metallici prima del loro conferimento nelle discariche o nei siti di raccolta preposti. Con questi cassoni speciali è possibile procedere allo smaltimento dei metalli sia in ambito edile che in quello industriale, in maniera del tutto pratica, veloce e economica. Per quanto riguarda i rifiuti speciali, ad esempio quelli tossici o pericolosi, bisogna affidarsi a container in possesso di determinati requisiti di resistenza, previsti dalla normativa vigente, per non causare danni all’ambiente e alle persone. In questi casi, potrebbe essere anche consigliabile proteggere i container con delle tettoie temporanee per limitare l’irraggiamento diretto e l’esposizione agli agenti atmosferici. In ogni caso, le aziende come Romet, specializzate nel conferimento di rottami e metalli, sono in grado di fornire qualunque delucidazione, supporto e assistenza nelle fasi di raccolta, stoccaggio e conferimento presso i siti preposti.

Chiama ora!